fbpx
Info Tel. 334.8329927 - Email: info@studioevoluto.it - Social

GESTIONE FINANZIARIA. ABC!

GESTIONE FINANZIARIA. ABC!

Cos’è Activity Based Costing?

 

Per il calcolo dei prezzi i sistemi tradizionali si basano soprattutto sui costi del materiale, sui volumi di vendita o sulla mano d’opera. Questo poteva andare bene in passato, ma in un mercato sempre più complesso e in continua evoluzione come quello attuale non è più sufficiente.

Non possiamo allocare attività come la ricerca e sviluppo, la pubblicità, la gestione contabile, la logistica, i servizi post vendita, etc… in maniera proporzionale in base alle marginalità dei prodotti, al loro volume di vendita, alle ore lavorate per produrli o a un mix di queste cose. Non basta, anzi a volte è pericoloso.

La tecnica che ci viene in aiuto si chiama Activity Based Costing (ABC) e si adatta perfettamente anche per la piccola e media impresa.

È un metodo di analisi dei costi che fornisce dati sull’effettiva incidenza dei costi associati a ciascun prodotto e ciascun servizio venduto dall’impresa stessa, a prescindere da quale sia la sua struttura organizzativa.

Si tratta di identificare come “risorse” tutte quelle attività non dirette alla creazione del valore e poi ripartirle in maniera disomogenea ai diversi prodotti. E’ una attività che si può fare a vari livelli di dettaglio, è per cui adatta anche a strutture piccole.

Prendiamo l’esempio del “servizio post vendita” che non genera un valore aggiunto al prodotto (come la materia prima o la mano d’opera).
Alcuni prodotti danno più problematiche di post vendita di altri. Si stabilisce quindi quanta “risorsa” utilizziamo per ogni prodotto (lo si può fare utilizzando una unità come le ore impiegate) e si va ad allocare questo costo in base all’impiego reale della risorsa causato da ogni prodotto.

Lo stesso lo possiamo fare con tutte le risorse che sono particolarmente interessanti per il nostro business. L’approfondimento di tale analisi deve essere fatto tenendo presente che il costo del controllo non deve mai superare il beneficio del controllo stesso. È ovvio che se mi costa di più calcolare il costo dell’eventuale risparmio del costo stesso l’attività non ha senso!

Avremo così una ripartizione reale dei costi di struttura sui vari prodotti o linee di prodotto. Questo ci permetterà di valutare su quali articoli puntare, ma ci permetterà inoltre di rilevare eventuali inefficienze e capire se alcune attività producono effettivamente ricchezza o sono totalmente improduttive.

 

 

Per approfondire gli argomenti o per qualunque chiarimento contattaci

0923/1889980 – info@studioevoluto.it – studioevoluto.it