fbpx
Info Tel. 334.8329927 - Email: info@studioevoluto.it - Social

COME ORGANIZZARE UN UFFICIO MARKETING MODERNO

COME ORGANIZZARE UN UFFICIO MARKETING MODERNO

Ogni azienda, piccola media o grande che sia, ha bisogno di un ufficio marketing per gestire la comunicazione, organizzare ed eseguire le campagne marketing e per generare nuovi leads da convertire in clienti.

Con questo articolo voglio provare a dare delle indicazioni su come organizzare/costruire un ufficio marketing moderno che funzioni. Per farlo funzionare, sicuramente, abbiamo bisogno delle persone giuste, che abbiano le competenze fondamentali e il giusto atteggiamento per ottenere risultati nel ruolo a loro assegnato.

SELEZIONARE LE PERSONE GIUSTE

Quindi, per prima cosa occorre cercare e trovare le persone giuste. Per farlo abbiamo alcune possibili strade da perseguire. Distinguiamo, innanzitutto, tra le due alternative principali:

1.      Fare Annunci Di Ricerca Di Personale

ricercare secondo le tecniche classiche: fare annunci in tutti i portali di ricerca del personale, sul proprio sito web, condividere e pubblicizzare sui social media, etc.

2.      Costruire Un Brand

attrarre persone attraverso la notorietà del brand dell’azienda, cioè se io lavoro sul brand e il mio brand è riconosciuto, la naturale conseguenza sarà quella di avere persone che vogliono lavorare con me (questo accade come sappiamo per Apple, per Google e per tutte quelle aziende che hanno un certo appeal).

LA FIGURA IDEALE

Eta’: La figura ideale per un collaboratore nel reparto marketing può avere da 20 a 35 anni (dai dati raccolti ed elaborati in diversi studi e ricerche si può affermare che in questa fascia di età gli individui performano meglio, inoltre sono proprio loro i talenti più adatti per quella funzione lavorativa.

Residenza: Per quanto riguarda la residenza, non è detto che dobbiamo per forza cercarla nel nostro territorio, nella nostra città, ma possiamo anche estendere la ricerca altrove. Se la persona selezionata è disposta a spostarsi per raggiungere il posto di lavoro, sicuramente avrà maggiore probabilità di successo, infatti si è già innamorato di quel lavoro e di quell’azienda.

Esperienza: conviene assumere qualcuno con o senza esperienza? La caratteristica che ci aiuta a distinguere riguarda la presenza o meno, in azienda, di persone che già sono esperte di marketing e che quindi possono aiutare a formare la nuova risorsa.

Se non ho dei formatori interni, allora dovrò, assolutamente, prendere una persona con una certa esperienza altrimenti difficilmente potrà avere successo in quel ruolo.

In entrambi i casi dobbiamo comunque selezionare prima per atteggiamento e poi per competenze.

Quindi prima trovo le persone con il giusto atteggiamento positivo e poi mi concentro sulle competenze tecniche. Se voglio selezionare una persona da formare basta che sia un pò tecnologica e poi guardiamo alle Soft Skills, le capacità che ha un individuo per sviluppare questo atteggiamento positivo, necessario per vincere nel ruolo.

LE SOFT SKILL DI UN ADDETTO MARKETING

Per analizzare le Soft Skills dei candidati io e la mia azienda “STUDIO EVOLUTO – OSM PARTNER” utilizziamo il questionario attitudinale i-profile realizzato da Paolo Ruggeri ed Andrea Condello di OPEN SOURCE MANAGEMENT. Questa analisi misura la potenzialità dell’individuo e aiuta a stabilire se le attività che mette in campo sono quelle adatte per avere successo a livello professionale. Il risultato del questionario non è altro che una foto della persona, una analisi delle sue attitudini, dei suoi punti di forza e dei suoi punti di miglioramento.

Vediamo di seguito quali sono le soft skills che deve avere la persona addetta al marketing in azienda.

Creatività

La creatività riguarda la capacità di saper lavorare con le immagini e i colori; un addetto marketing deve anche essere abile a scrivere messaggi che incuriosiscono chi li legge, cioè clienti e potenziali.

Organizzazione

Per lavorare nell’ufficio marketing ci vuole una grande organizzazione, bisogna saper pianificare, organizzare, controllare e misurare. Questi sono tutti aspetti importantissimi di questo tipo di lavoro.

Autodisciplina

Una persona è autodisciplinata quando fa qualcosa che non vorrebbe fare ma comunque la fa lo stesso. Pensiamo alle cose che creano sconforto …. per esempio: portare a termine tutti i compiti che io ho avuto assegnati, quello significa avere una grande autodisciplina.

Principi

Un altro aspetto delle soft skill che prendiamo tanto in considerazione quando si tratta di selezionare un addetto Marketing, è quello dei principi.  I principi devono essere alti, cioè il collaboratore deve sposare la causa dell’azienda. Deve in tutti modi approvare e condividere tutti i principi dell’azienda, deve dare tutto per l’azienda, una persona causativa che si assume la responsabilità dei risultati da ottenere.

Resistenza al cambiamento

Pensiamo ai Venditori per esempio, per loro la resistenza al cambiamento deve essere altissima perché se deve vendere non può cambiare idea o atteggiamento da momento all’altro. Deve restare fermo perchè è convinto che deve vendere. Quindi questa caratteristica deve essere alta.

Mentre in un Responsabile Marketing deve essere: non molto alta, perché le cose nel modo del Marketing cambiano spesso e velocemente, serve quindi una persona capace di adeguarsi subito ed innovarsi, vedi per es. quello che sta succedendo per il coronavirus.

Pro attività

Un’altra importante skill è la Proattività, lo specialista del marketing deve essere una persona provativa, si devo sentire responsabile del lavoro che fà e del risultato che deve ottenere. Porto un esempio al riguardo: se per ottenere un buon risultato, ciò implica il dover relazionarmi con altre persone, non devo aver paura di chiedere, non devo far finta di nulla, non posso pensare che mi sto abbassando a chiedere le cose agli altri ma devo fare di tutto per avere successo.

Comprensione

Anche la comprensione deve alta perché bisogna mettersi nei panni dei potenziali clienti, capire cosa pensa il cliente di noi. Solo persone con un’alta comprensione riescono a percepire i bisogni e le esigenze dei clienti per trasformarle in opportunità. Esempi classici della comprensione riguardano il punto di vista. Facciamo visitare lo stesso hotel ad un homeless e ad un industriale, poi poniamo le stesse domande a entrambi e capiremo che avranno 2 punti di vista completamente differenti, eppure l’hotel è lo stesso.

Infine anche l’auto-motivazione gioca un ruolo molto importante, infatti credere in se stessi e trovare, in qualsiasi momento, un valido motivo per fare qualcosa rappresentano una caratteristica fondamentale per raggiungere gli obiettivi.

PROCESSO DI INSERIMENTO IN AZIENDA

Riepilogando, abbiamo detto che facciamo gli annunci di ricerca del personale, facciamo il questionario attitudinale i-profile per individuare se la persona ha la giusta attitudine per affrontare il lavoro del marketing, infine facciamo il classico colloquio si selezione e scegliamo.

Individuata la persona, consigliamo sempre di inserirla per un periodo di prova, intanto per capire se è la persona giusta e se la persona inserita è contenta o meno del lavoro che ha sperimentato nel periodo di prova.

QUALI SONO LE AZIONI DA FARE IN UN UFFICIO MARKETING

·        Individuare il responsabile

In ogni ufficio marketing ci deve essere il responsabile, chi si prende l’onore e l’onere dei risultati del reparto, esattamente come accade nello sport di squadra dove c’è l’allenatore che si assume la responsabilità dei risultati di tutta squadra.

·        Misurare

Oltre che per il responsabile, il parallelismo con lo sport vale anche per la misurazione dei risultati. Partendo dall’assunto che per migliorare dobbiamo misurare, il reparto marketing deve monitorare tutte le statistiche riguardanti i canali attraverso i quali l’azienda comunica con il proprio mercato di riferimento.

Una variabile molto importante da monitorare è il fatturato generato dalle azioni che vengono fatte attraverso i canali del marketing. Inoltre ci devono essere anche le statistiche per ogni persona. Un esempio potrebbe essere quello in cui ho diversi brand e misuriamo le persone che si occupano di ognuno dei brand. Misuro chi si occupa dei social attraverso le statistiche per le attività social, misuro chi si occupa del sito attraverso il monitoraggio delle statistiche delle attività svolte sul sito. Analizziamo le statistiche delle e-mail marketing e così via. Quindi misuriamo sia le variabili economiche che le persone.

Queste statistiche servono per essere legate agli incentivi da assegnare ai collaboratori del reparto marketing. Determina sempre lo stipendio secondo una parte fissa ed una parte variabile.

QUALE BUDGET INVESTIRE SUL MARKETING

In base alla nostra esperienza, di solito, consigliamo un budget che va dal 3 al 8% del fatturato.

Ricordiamoci che i risultati non avranno effetti immediati, ma dobbiamo aspettare che essi si manifestano. Ricordiamoci che il marketing è un come un seme, lo pianti oggi e ricevi i frutti domani. Un classico esempio è quello della canna di bambù, la quale comincia a dare i propri frutti dopo parecchi anni che ce ne siamo presi cura, annaffiandola con costanza e senza demordere, finchè la pianta non comincia a crescere e dare il ritorno sugli investimenti. Ok, non vogliamo dire che gli effetti del matrketing si manifestano dopo 5 anni come la canna di bambù ma non dobbiamo demordere, bisogna dare l’anima, fare le azioni giuste con costanza e i risultati arriveranno.

COSA FARE PER ORGANIZZARE AL MEGLIO L’UFFICIO MARKETING?

·        fare riunioni con regolarità;

Parlare tutti assieme (sessioni di brain storming) aiuta a trovare nuove idee e nuove strategie, aumenta anche la produttività dei collaboratori;

·        Fare tanta formazione sia tecnica che motivazionale. La crescita personale è un altro aspetto fondamentale per ottenere risultati sempre migliori;

·        Infine, scegliere persone divertenti e allegre. Divertirsi assieme migliora il clima aziendale e crea l’entusiasmo necessario per puntare al successo. Noi usiamo dire “work hard – play hard”, lavora duro ma divertiti ancora di più!

IL MARKETING PROFILE
Sia se hai già un ufficio Marketing  sia se affidi a terzi la gestione, esiste un modo per conoscere la tua attuale situazione in termini di marketing. Con lo strumento Marketing profile, infatti, hai la possibilità di visualizzare le tue idee, abitudini e risultati marketing con un questionario di 109 domande, le quali verrano visualizzate successivamente da un grafico. OSM Marketing ha sviluppato questo strumento con la volontà di aiutare le imprese in termini di marketing e strategia.

Richiedi ora il tuo marketing profile o chiedici tutte le info di cui necessiti 👇🏻

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Telefono (richiesto)

    Città (richiesto)

    Messaggio

    INFORMATIVA PRIVACY


    Dichiaro di aver letto e compreso l'informativa sul trattamento dei miei dati personali ai sensi dell’art. 13 del Reg. UE 2016/679. Vedi Informativa Privacy → Clicca qui


    Esprimo in modo consapevole e libero il consenso al trattamento per le seguenti finalità:


    PrestoNego il consenso al trattamento dei miei dati personali per l’iscrizione alla newsletter di Studio Evoluto s.r.l. ed a ricevere comunicazioni da Studio Evoluto s.r.l. (art.2 – lettera B) per finalità di marketing.


    PrestoNego il consenso a Studio Evoluto s.r.l. per effettuare riguardo al sottoscritto attività di profilazione come indicato nella informativa (art.2 – lettera B) per fornirmi una offerta di prodotti e servizi più adatta alle mie esigenze.


    PrestoNego il consenso a Studio Evoluto s.r.l. affinchè possa trasferire i miei dati a soggetti terzi (art.2 – lettera C) ai sensi della medesima informativa.